Mark Cuban Shifts Views, Touts Bitcoin’s Monetary Model

29. Dezember 2020 by Keine Kommentare

Proprio quando Bitcoin ha raggiunto il suo nuovo ATH a $ 28.000, molti analisti di criptovaluta sono diventati molto ottimisti sul fatto che il suo rally sarà inarrestabile.

Questa corsa ha cambiato le opinioni di alcune persone sulla moneta, forse incluso il miliardario proprietario di Mavs, Mark Cuban. In un tweet pubblicato il 28 dicembre, Cuban ha affermato che le società pubbliche dovrebbero seguire il modello economico basato sulla scarsità di Bitcoin e interrompere l’emissione di nuove azioni. Secondo Cuban, questo aiuterebbe nell’apprezzamento del prezzo delle loro azioni.

Mark Cuban si scalda con Bitcoin

Questa è stata una delle poche osservazioni positive che Cuban ha fatto recentemente con Bitcoin.

“Le società pubbliche dovrebbero imparare una lezione da Bitcoin e impegnarsi a non emettere nuove azioni. Mai. I loro prezzi delle azioni salterebbero immediatamente „, ha detto Cuban.

Ma anche prima che Cuban pubblicizzasse il modello di Bitcoin, aveva già fatto osservazioni calorose sulla moneta lo scorso 23 dicembre. In un tweet Cuban fatto quel giorno, ha incoraggiato i fan ad acquistare ingranaggi Mavericks con Bitcoin e ricevere uno sconto del 25%.

E non è l’unico che ha realizzato. In un tweet dello scorso 20 dicembre del CEO di Tesla Elon Musk, Musk ha affermato che Bitcoin è quasi altrettanto noto come fiat. Cuban l’ha definita una dichiarazione „blasfema“.

Tuttavia, se questo rifletta effettivamente un vero cambiamento di mentalità nei confronti di Bitcoin è ancora da vedere. Per ora, possiamo solo guardare indietro alle critiche che cubano ha lanciato molte volte contro la moneta in passato.
Cuban ha avuto una storia di cestinare Bitcoin in passato

Tuttavia, non è passato molto tempo da quando abbiamo sentito una volta i cubani cestinare Bitcoin. Lo scorso dicembre 2019, Cuban ha espresso una delle sue prime critiche alla moneta quando ha affermato che „non aveva alcuna possibilità“ di diventare una valuta affidabile. All’epoca, Cuban affermava che Bitcoin „… era troppo difficile da usare, troppo facile da hackerare, troppo facile da perdere, troppo difficile da capire, troppo difficile da valutare in termini di valore“.

Abbastanza recentemente, in un’intervista con Forbes lo scorso 17 dicembre 2020, Cuban si è accumulato sulla sua precedente osservazione e ha affermato che la moneta era „più religione che soluzione a qualsiasi problema“.

„Non importa quanto i fan di BTC vogliano fingere che sia una copertura contro gli scenari apocalittici, non lo è.“