La rinnovata dominanza di Bitcoin (BTC) mette a dura prova Altseason

28. Juli 2020 by Keine Kommentare

In breve:

  • Quella che sembrava una sicura altseason, è stata rallentata dalla Bitcoin che ha superato gli 11 mila dollari.
  • Il predominio della Bitcoin nei mercati dei cripto-mercati ha subito un massiccio rimbalzo.
  • La spinta di BTC al di sopra degli 11 mila dollari ha rubato la scena, poiché indica un mercato di tori Bitcoin.

Bitcoin (BTC) ha avuto una corsa incredibile che ha colto di sorpresa molti trader di crypto. Il Re del Crypto sembrava destinato ad avere difficoltà a rompere i 10.000 dollari solo per BTC per superare questa barriera psicologica dei prezzi con facilità. Il viaggio di Bitcoin Evolution verso l’alto non si è fermato qui, mentre BTC ha continuato la sua traiettoria verso l’alto, superando i $11.000 per sperimentare un top locale a $11.400.

Bitcoin è ora scambiato a 10.888 dollari – tasso Binance – con molti appassionati della cripta e personalità di spicco, lasciando intendere che siamo nel bel mezzo di un vero e proprio mercato dei tori. Di seguito un Tweet del CEO di Bitmex, Arthur Hayes, che dimostra questo fatto.

La rinnovata dominanza di Bitcoin mette a dura prova Altseason

Inoltre, la spinta della Bitcoin dai livelli di 9.100 dollari a 11.400 dollari in un periodo di sette giorni, ha anche causato un rimbalzo del predominio della Bitcoin nei mercati dei cripto. Prima della massiccia spinta di Bitcoin al di sopra dei 10.000 dollari, il predominio di BTC era in una spirale di coda fino a livelli inferiori al 60%.

Tuttavia, da allora ha raggiunto un picco di circa il 64%, il che indica che il focus del trading cripto si è spostato di nuovo su Bitcoin. Di seguito è riportato il grafico di dominanza Bitcoin che dimostra questo fatto.

Per dimostrare ulteriormente questo effetto sugli altercoin di spicco, troviamo che, mentre il Bitcoin ha superato gli 11.000 dollari, l’Ethereum stava negoziando intorno all’area di resistenza da 320 dollari e si era brevemente abbassato a 310 dollari mentre il Bitcoin pompava. Allo stesso modo, l’Chainlink (LINK), che ha avuto un’evidente tendenza al ribasso, è sceso sotto i $7 a un minimo locale di $6,44 mentre il Bitcoin ci ha impressionato nei mercati cripto.

Conclusione

Nell’ultima settimana, la Bitcoin ha spinto oltre 2.000 dollari, da 9.100 a 11.400 dollari. Con questa mossa, Bitcoin ha cancellato tutte le perdite dovute al crash del Coronavirus di metà marzo. Tuttavia, l’eccitante spinta al rialzo di Bitcoin ha messo a dura prova l’altseason aumentando il predominio di BTC nei mercati dei cripto-market.

Pertanto, un rinnovato interesse del mercato dei crittografi per il Bitcoin potrebbe far sì che diversi altercoin mettano in pausa le loro traiettorie verso l’alto e possibilmente sperimentino ritracciamenti o movimenti laterali.

Come per tutte le analisi di Bitcoin e altcoins, si consiglia ai trader e agli investitori di utilizzare un adeguato stop loss e una bassa leva finanziaria per proteggere il capitale di trading.